Rocchetta è conosciuta come il Paese delle Fiabe. Tutte le estati infatti è lo scenario di un meraviglioso festival dedicato alle narrazioni più amate da grandi e piccoli.E’ molto conosciuta per i suoi magici ed incantati laghetti.

In epoca medievale, il comune di Rocchetta Nervina si trovava nella diocesi di Ventimiglia che comprendeva tutta la valle Roja e la Val nervia, giungendo da una parte fino a Bordighera e dall’altra fino a monaco. Politicamente apparteneva a un importante zona strategica chiamate Contea di Nizza insieme a Pigna e alla media Valle roya con Sospello Saorgio e Breglio. Tra i momenti più drammatici si ricordano la guerra innescata da Imperiale Doria nel 1360 e quella più cruenta del 1625 in cui casa Savoia e Genova si fronteggiarono spalleggiate rispettivamente da Francia e Spagna.

I Turisti amano passare il tempo libero a Rocchetta  in alternativa alle assolate spiagge della costa: nuotare, tuffarsi e divertirsi nei celebri “laghetti” è un must per i veri amanti della Liguria. Per i più avventurosi, guide esperte organizzano tour di canyoning.

Anche in questo piccolo borgo potete trovare ristoranti che propongono piatti tipici. Se volete un’esperienza davvero autentica, a Rocchetta dovete cercare: 

  • I famosi Croseti, farfalle di pasta;
  • Capra e Fagioli;
  • Ravioli alla rocchettina di borragine con il “pesigù”;
  • Cinghiale in umido.

     

L’ultima domenica di luglio Rocchetta Nervina dedica una sagra al suo piatto più tipico:  la capra e fagioli, a cui, per soddisfare tutti i buongustai, si affiancano altre pietanze della tradizione gastronomica locale e, naturalmente, la degustazione del vino e dell’olio, prodotti di cui la zona a ben ragione di essere fiera. Il 2 settembre Ricorre la festività più cara al paese il festino dedicata alla Madonna dell’oratorio, con le celebrazioni religiose nel pomeriggio e la serata gastronomica e danzante. l’evento estivo più importante è però l’appuntamento di mezza estate tra fiaba e cultura che unisce gli elementi magici fiabeschi suggeriti dalle caratteristiche del nucleo Urbano medievale e la presenza viva e primaria dell’acqua dei suoi torrenti, non dissociabile dall’anima del paese, fondendo la polarità di questi elementi intrinseci ad ogni epoca e ad ogni cultura.

ALTRE IMMAGINI DI ROCCHETTA