La sagra dei batolli è uno degli eventi culinari più attesi a Seborga e dintorni.

I batolli sono una particolare tipologia di pasta, preparata con farina di castagne e il nauin (una tipica rapa bianca). La tradizione vuole che i batolli vengano rigorosamente conditi con il pesto.

I batolli sono tipici non solo di Seborga, ma sono anche uno dei più antichi piatti della tradizione uscese, di Uscio, un paese in provincia di Genova, che infatti è da anni gemellato con il borgo dell’entroterra ponentino.

Il territorio di Uscio è prettamente collinare e coltivato nei secoli scorsi a grano, granoturco e “nauin”, una rapa bianca originariamente utilizzata per l’alimentazione del bestiame.

Altra risorsa tipica del passato erano le castagne. Questi elementi erano la ricchezza essenziale del paese. Le famiglie trasformavano il grano in farina bianca da utilizzare per il pane e la pasta. E macinavano le castagne essicate per produrre una farina destinata a integrare l’uso di quella di grano.

Le massaie, con l’impasto delle due farine, producevano la “pasta matta” che era la base principale di quasi tutti i piatti locali (trofie, focaccia, picagge, batolli). Per esaltarne il sapore, oltre al condimento del pesto di basilico, venivano aggiunti i “nauin” dando così origine a un piatto dal sapore delicato ma gustoso.

Insieme, durante la sagra, sarà possibile gustare tante altre tipicità della tradizione: il coniglio alla seborghina, lo spezzatino di capra e fagioli e tanta carne cotta alla griglia.

Non mancherà la musica per allietare la serata.

Dove

Principato di Seborga

Quando

Giovedì 11 luglio 2019
20.00 | 1.00

Organizzatore

Comune di Seborga

TUTTI GLI EVENTI

Momenti unici da non perdere

LASCIATI ISPIRARE

Idee per una vacanza indimenticabile